Ed è ancora WINE FOR AFRIKA a La Musica Nelle Aie a Castel Raniero Faenza

L,AMUSICANELLE AIE 2015

Quando tanti anni fa Pietro Bandini , nome di famiglia e d’arte “Quinzan”, con alcuni amici  immagino’ le colline e le aie dove abitavano, si riempissero di musicisti folk venuti da ogni parte d’Italia,  e facessero sì che si potesse ricostruire quel rapporto tra musica e paesaggio, tra allegria e armonia delle cose sembrava impossibile; che si potesse cioè valorizzare,  il loro territorio e  le produzioni agricole locali, facendo conoscere realtà musicali folk di ogni parte d’Italia. Tanti ostacoli c’erano da superare, culturali e pratici, ma con la sua testardaggine, seppe coniugare per primo in Italia, il buon vino con la buona musica, cose che i nostri nonni facevano da secoli nelle aie, con i loro balli “popolari”, dove bastava poco per creare allegria: una fisarmonica, un violino, e tanto  tanto vino;  fece riscoprire la natura locale, che per essere bella non deve per forza essere selvaggia, ma può coesistere con l’uomo che può ben renderla migliore, cose che da secoli i contadini facevano, come veri e propri guardiani di un habitat meraviglioso. Fu una scommessa, portare migliaia di persona su a Castel Raniero di Faenza, e anno dopo anno la scommessa fu vinta, fino a rendere questa manifestazione unica in tutta Italia e conosciuta anche all’estero.

Aggiungete poi che  un suo vecchio amico,  penso’ che dentro a questa festa, poteva starci anche un pizzico d’Africa e fu cosi’  che più di un lustro fa, nacque  “WINE FOR AFRICA” , la prima mescita di vino per beneficenza  a favore di un progetto  di sviluppo in un paese africano. “Bere vino  per dissetare la voglia di giustizia d’Africa”, per aiutare i nostri bimbi e ragazzi giù a Ouidah alla Maison de la Joie.

E fu naturale che per  i volontari e gli amici della Maison di tutta Italia, il ritrovarsi la seconda domenica di maggio, a Castel Raniero di Faenza, oltre che una festosa  abitudine e opera di volontariato, divenisse un vero e proprio abbraccio gioioso.

Da anni “La Musica nelle Aie” ci permette di realizzare in un meraviglioso giardino , un angolo della nostra  Afrika, del nostro Benin, della nostra Ouidah.  Venite numerosi, vi aspettiamo come ogni anno, per condividere con voi allegria e gioia e lasciare alle spalle per qualche ora,  preoccupazioni e dispiaceri. Venite a bere un buon bicchiere di vino, ascoltando buona musica e ballando sull’aia, stendersi nel prato, giocare coi bimbi e con i vostri animali; venite a scoprire il nostro meraviglioso artigianato. Insomma vi aspettiamo a questa Woodstock Faentina  per condividere la primavera che sboccia in ogni nostro cuore. Venite a conoscerci e a conoscere  la Maison de la Joie e, perchè no?, programmare un bel giro in Benin o un’esperienza di volontariato. Come ogni cosa, il  più è cominciare , poi il resto viene da sé.

www.musicanelleaie.it

www.maisondelajoie.com

WINE FOR AFRIKA 6wine for afrika 2014